Le nuove tecnologie che cambieranno le nostre abitudini

smart-tvLa storia recente ha dimostrato che la Rete e le evoluzioni delle tecnologie hanno prodotto cambiamenti irreversibili in diversi ambiti. Basti pensare alla fruizione della musica e ai nuovi libri digitali.  Un cambiamento che solo pochi anni fa era considerato utopistico da molti.
E’ semplice allora prevedere che la televisione sarà uno dei prossimi ambiti ad essere rivoluzionato. Le Smart Tv infatti sono già una realtà che cambieranno il modo in cui accediamo all’informazione, all’intrattenimento e naturalmente la pubblicità tramite le Tv. La Philips per l’anno in corso presenta un TV basato con Android. Ciò significa che l’utente sarà in grado di accedere a Google Play e alle varie app presenti nel popolare store e di fruire di video in streaming.

 Questi sono cambiamenti che stanno avvendo ora. Ma cosa succederà in futuro?

Dalla fine di quest’anno inizieranno ad apparire nuove generazioni di device. Allo scorso CES di Las Vegas Samsung ha presentato le Smart Windows, dei pannelli touchscreen che simili a vetri per finestre, ma che consentono di visualizzare immagini, fotografie, ascoltare musica, navigare su Internet, vedere la Tv, inviare email e fare quasi tutto ciò che si può fare con un normale PC.

Recentemente Atmel ha invece presentato XSense, una nuova tecnologia che permette di creare touchscreen flessibili usando uno strato di pellicole per i vari elementi dello schermo.
Questi sistemi hanno caratteristiche innovative che saranno alla base di nuovi prodotti (naturalmente non solo smartphone e tablet). Consentono di ottenere la flessibilità per le superfici curve, hanno bordi e spessore molto sottili anche per grandi aree dello schermo, un basso consumo di energia ed il supporto touchscreen per prodotti di forma e caratteristiche differenti.

Anche Google sta seguendo da protagonista queste evoluzioni. Infatti ha presentato la prima versione del Project Glass realizzato dai Google X Lab. Si tratta di occhiali con display in grado di mostrare realtà aumentata e di consentire all’utente di interagire attraverso comandi vocali e movimenti.

Una cosa è certa. La storia si ripeterà. E la Rete, grazie all’introduzione di nuove tecnologie, porterà cambiamenti sostanziali nella vita e nelle abitudini quotidiane. Cambiamenti che ora ci possono sembrare impensabili.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...